Come noto, ai soggetti che acquistano la c.d. “prima casa” spetta una serie di agevolazioni subordinate, a pena di decadenza, al rispetto di specifici requisiti e “impegni” tra i quali il non possesso di un’altra abitazione acquistata / acquisita su tutto il territorio nazionale beneficiando di dette agevolazioni. La Finanziaria 2016 ha modificato la normativa in esame, con l’intento anche di favorire la ripresa del mercato immobiliare, prevedendo che è possibile fruire dei benefici “prima casa” per l’acquisto di una nuova “prima casa” anche se la precedente non è ancora stata ceduta, a condizione che la cessione della“vecchia prima casa” intervenga entro 1 anno dal nuovo acquisto agevolato.